Provare velocemente una cartella locale su Azure Web App con Azure CLI

di , in Azure Web Site,

Quando sviluppiamo un'app locale, a seconda della tecnologia con la quale stiamo sviluppando disponiamo di un web server locale per poter effettuare le prove. Provare la nostra app sul cloud però è un'altra cosa, perché possono emergere problemi ai quali non avevamo pensato.

Dovremmo quindi preparare la web app su Azure e utilizzare FTP, WebDeploy o il deployment tramite zip per caricare il sito. Attraverso Azure CLI però, disponiamo di uno strumento molto più rapido per fare questo che velocizza l'operazione soprattutto se dobbiamo eseguirla più volte.

E' sufficiente aprire il prompt di comandi nella cartella interessata, assicurarsi di avere l'estensione installata, ed eseguire il seguente comando.

# installo l'estensione per Azure CLI
az extension add -n webapp
# carico la cartella attuale
az webapp up -n ricciolo-test -l "West Europe"

In pochi secondi il tool crea un service plan free e la web app, se non già presenti, crea uno zip della cartella corrente e lo invia su Azure.

Quando pronto troviamo direttamente l'URI per poter provare la nostra app. Attualmente la funzionalità è sperimentale e supporta Node, Python su Linux, .NET Core, ASP.NET e HTML su Windows.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Provare velocemente una cartella locale su Azure Web App con Azure CLI (#127)
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti

I più letti di oggi