Ricerca per argomento: Azure Web Site

Fin dall'uscita delle Azure Web App tra i sistemi di deployment del nostro applicativo è disponibile l'utilizzo di FTP. E' sicuramente il meccanismo multipiattaforma più comodo per avere accesso a tutto il file system del nostro applicativo, anche se ormai è superato da web ...

Tra le numerose funzionalità offerte da Azure App Service c'è anche la possibilità di avere un hosting basato su Linux, oltre a quello Windows. Nel farlo possiamo scegliere quale runtime, tra node.js, .NET Core e PHP utilizzare, oppure ospitare direttamente un container Docker....

Gli App Service rappresentano il servizio principale da utilizzare per chi vuole fare hosting di una web app, perché rappresenta un'offerta PaaS molto completa, affidabile e scalabile.Il suo scopo è quello di servire prettamente servizi web, HTML e API, ed espone molteplici ...

SignalR è un framework che permette la realizzazione di app web e mobile che siano in grado di comunicare realtime tra di loro o con un backend. Astrae dal protocollo di comunicazione, supportando Websocket, Server Event e Long polling, e dal sistema di serializzazione ...

Le Azure Web App sono lo strumento principale per la distribuzione di applicativi web sul cloud di Microsoft. Ci sono parecchi metodi per caricare su di esse il nostro applicativo: web deploy, REST e continuos delivery tramite repository esterni come DropBox, Git o Visual Studio ...

Quando creiamo una nuova WebApp su Microsoft Azure, ci viene reso disponibile sia il protocollo HTTP che il protocollo HTTPS. Possiamo verificare che in una Azure WebApp siano disponibili entrambi i protocolli poiché riusciamo ad accedere ai contenuti dell'applicazione sia ...

Le Azure Web App sono uno strumento di hosting che dispone di innumerevoli funzionalità. Tra queste spicca sicuramente la capacità di scalare aumentando il numero di istanze concorrenti in maniera del tutto automatica e reattiva.Il sistema prevede la possibilità di consentirci di...