Gestire le istanze dei web job delle web app di Azure

di , in Azure Web Site,

I web job sono uno strumento comodissimo per chi sviluppa applicazioni web, perché permette di andare oltre al processo web e di mettere in piedi processi continui o ripetitivi in qualunque linguaggio vogliamo.

Essi si affiancano e vivono all'interno dello stesso service plan dell'applicazione web. Questo significa che se la bilanciamo su più istanze, per affrontare più carichi, anche i web job verranno replicati e saranno presenti con più processi, uno per web job per istanza. Se questo è ottimo in contesti di scalabilità, può non esserlo in processi dove necessitiamo una singola istanza, per evitare concorrenza nelle operazioni.

Per ovviare a questo problema possiamo configurare il web job affinché sia in modalità singleton. Abbiamo due modi per farlo: il primo è quello di creare e pubblicare un file settings.job, dove presente anche l'eseguibile, contenente il seguente Json.

{ "is_singleton": true }

Il secondo modo consiste invece nel pubblicare il web job e usare le API REST. Nello specifico occorre chiamare il seguente indirizzo, con i nomi corretti.
https://[nomeSito].scm.azurewebsites.net/api/continuouswebjobs/[nomeJob]/settings

Se lo chiamiamo con GET otterremo l'impostazione corrente, probabilmente vuota, altrimenti possiamo fare una chiamata in PUT, con il medesimo Json indicato in precedenza.

Da questo momento in poi solo un'istanza tra tutte quelle presenti verrà eseguita. Per approfondimenti:
https://github.com/projectkudu/kudu/wiki/WebJobs-API

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Gestire le istanze dei web job delle web app di Azure (#69) 1010 1
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti

I più letti di oggi