Importare dati in DocumentDB con il Data Migration Tool

di , in Azure DocumentDB,

Come sappiamo, DocumentDB è il database documentale offerto da Microsoft Azure per memorizzare documenti serializzati in JSON in modo scalabile e totalmente gestito.

Non sempre quando decidiamo di usare questo strumento, ci ritroviamo a dover creare un nuovo applicativo e quindi far partire la base dati da zero. Spesso, invece, ci ritroviamo a dover migrare una soluzione esistente, da un ambiente on premise, per esempio, e da altri database relazionali o NoSQL, perché troviamo più soddisfacente l'offerta fornita da Microsoft stessa.

In questo caso dobbiamo per forza di cose migrare i dati. Per farlo viene in aiuto il Data Migration Tool, uno strumento che ci permette di migrare l'attuale base dati da una moltitudine di sorgenti verso DocumentDB. Esso è costituito da un tool a riga di comando (dt.exe) e da una relativa interfaccia (dtui.exe) che ci semplifica i passi della configurazione.
Essi sono semplici, prima si configura la sorgente, tra file di vario formato, database NoSQL o relazionali.

Successivamente si sceglie in che modalità e collezioni caricare i dati. E' possibile farlo attraverso una stored procedure ottimizzata per il Bulk Import (personalizzabile) o attraverso l'inserimento singolo Sequential Record Import.

Vi sono molteplici opzioni che si possono configurare, ma tutte di facile utilizzo. Si rimanda quindi alla documentazione che spiega, a seconda della sorgente dati, come eseguire l'importazione.

Download del tool: http://aspit.co/a6w
Istruzioni dettagliate: http://aspit.co/a6x

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Importare dati in DocumentDB con il Data Migration Tool (#21) 1010 1
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti

I più letti di oggi